Faro Cattolica

ARLHS ITA051 WAIL ER001

IZ6ASI/p08/09.08.2009
I6/IZ0DIB/p 08/09.08.2009
IK6JOT/p 08/09.08.2009
IK6EFU/p 08/09.08.2009
IK6YXM/p 08/09.08.2009

International Lighthouse Lightship Weekend 2009

Faro di Cattolica

arlhs ITA 051   wail ER 001

08/09 agosto 2009

Lat. Nord 43° 58.1   Long. Est 12° 45.1

operatori:

Ik6YXM, Ik6JOT, Ik6EFU, Iz0DIB, Iz6ASI, Ik6XOU

supporto claster: Iw6CIE

  La mattina del giorno 8 l’appuntamento è fissato per le 06:30 del mattino a Senigallia con destinazione Gabicce Mare dove il Faro di Cattolica ci attende per l’attivazione programmata in occasione dell’ International Lighthouse Lightship Weekend 2009.
  La particolarità dell’attivazione è nel fatto che il cosiddetto Faro di Cattolica è sulla radice del Molo di Levante dell’omonimo Porto, ma in territorio comunale della cittadina di Gabicce Mare. A complicare le cose ci si mette oltre al confine comunale anche quello provinciale prima e regionale poi.Infatti Gabicce Mare è provincia di Pesaro Urbino (Marche) mentre Cattolica è provincia di Rimini (Emilia Romagna). Quindi da un’iniziale attivazione “portatile 4”, siamo passati a una più esatta attivazione “portatile 6” seppure per pochi metri.        Brillantemente risolti i problemi amministrativi da parte di Marco IZ6ASI, abbiamo allestito la stazione nei locali ANMI (Associazione Nazionale Marinai d’Italia) proprio sotto il faro. Marco come ringraziamento ha preparato un bellissimo “Attestato di Riconoscimento” donato all’ ANMI che, nella persona del Presidente, ha ricambiato con il Grest e cappellini della sezione.     La cordialità e l’ospitalità dei soci ANMI e in particolare del Presidente sig. Claudio Gianmarchi, sono state sopra ogni aspettativa. Abbiamo avuto a nostra completa disposizione oltre a tavoli, sedie, energia elettrica, servizi, anche la bravura culinaria di Alfredo che per due giorni ci ha rifocillato con ottime fettuccine ai frutti di mare il primo giorno e ravioli di pesce con sugo alle vongole e gamberetti il giorno seguente ben accompagnati da abbondante e fresco Verdicchio di Jesi che inevitabilmente ha rallentato le operazioni nell’immediato dopo pranzo… Si ringrazia il Comandante del porto di Gabicce Mare il 1° M.llo Luogotenente NP Vincenzo Morreale per la disponibilità data. Hanno partecipato all’attivazione: IZ6ASI Marco adxt #001 IK6EFU Sandro adxt #008 IK6JOT Fabio adxt #003 IK6XOU Antonio adxt #004 IK6YXM Matteo adxt #010 IZ0DIB Bruno adxt #019     Ci siamo alternati al microfono dello Yaesu FT 757 e al Kenwood TS 50, l’antenna usata era il classico filo elettrico issato su una canna da pesca da 10 mt. con un balun 4:1 alla base. Non ci siamo fatti mancare nemmeno qualche collegamento in PSK utilizzando la nuova interfaccia SB2000 della CG Antenne utilizzata con un Kenwood TS 570D e 25W di potenza. La mattina della domenica abbiamo ricevuto la graditissima visita del Sindaco di Gabicce Mare, dott. Corrado Curti, il quale personalmente ha voluto vedere la postazione allestita e capire la tipologia dei collegamenti che stavamo effettuando. Dopo un aperitivo preparato per l’occasione e il brindisi di rito ci siamo lasciati con un suo vivo interessamento per la stampa delle qsl. (da sx JOT Fabio, Pres. ANMI Claudio Gianmarchi, dott. Curti Corrado Sindaco di Gabicce Mare, ASI Marco, DIB Bruno, YXM Matteo) La propagazione non è stata delle migliori e tranne sporadici momenti di “quasi pile-up” abbiamo dovuto faticare non poco per poter affermare di aver compiuto il nostro dovere di attivatori … Non è stata un’attività h24 per non appesantire il clima vacanziero della “spedizione” ma alla fine siamo rimasti più che soddisfatti di aver passato la referenza a quanti più OM possibile. Approfittiamo per ringraziare quanti con pazienza ed interesse ci hanno collegato. I collegamenti sono stati più di 700 sia in 20 che in 40 metri. Ricordo che i collegamenti effettuati con operatori ADXT sono validi per l’ottenimento degli award gratuiti. Per le QSL verificate su http://www.qrz.com le modalità di invio per ogni singolo operatore.  Bruno COSTANTINI,  izodib adxt #019  vedi articoli: http://www.associazioneradioamatoritaliani.it/images/stories/filespdf/str-2009-08.pdf http://www.associazioneradioamatoritaliani.it/images/stories/filespdf/str-2009-09.pdf